Un’opportunità per la tua PMI

GDPR un’opportunità per la tua PMI da cogliere al volo!

Il nuovo Regolamento Europeo comporta un rafforzamento e non uno stravolgimento delle norme poste a tutela dei dati personali dei cittadini. Rileggerlo in una prospettiva di opportunità e scelta strategica per la tua azienda è la soluzione giusta per aumentare i profitti anziché essere solo una spesa aggiuntiva.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati, o GDPR, rivedrà il modo in cui le aziende elaborano e gestiscono i dati. Dal 25 maggio 2018, il GDPR sarà pienamente efficace e punterà su come le imprese e il settore pubblico gestiscono le informazioni di circa 750 milioni di cittadini europei. Ciò significa che qualsiasi azienda che detiene dati dei cittadini dell’UE, dalle informazioni personali come i numeri delle carte di credito fino a una semplice foto, è soggetta al GDPR.

E non solo, sebbene questa legge esista nell’Unione Europea, il regolamento prevede la propria operatività anche per il trattamento di dati personali di interessati che si trovano nell’UE, indipendentemente da dove si trovi il titolare o il responsabile del trattamento.
Con l’emanazione del GDPR la Comunità Europea ha dato un importante messaggio, quello di essere seriamente intenzionata a proteggere i dati dei suoi cittadini.

A tal proposito le multe sono state rafforzate arrivando a raggiungere anche i 20 milioni di euro o il 4% delle entrate di un’impresa.

Sebbene le sanzioni possano già sembrare un buon motivo per prendere provvedimenti, l’adempimento al Regolamento Europeo non deve essere visto solo come un passo da compiere per non incorrere in eventuali multe, ma come un rafforzamento delle norme poste a tutela dei dati personali dei cittadini.

Questo rafforzamento pone l’accento sulla accountability, ovvero sulla “responsabilizzazione” di titolari e responsabili che devono adottare comportamenti proattivi dimostrando la concreta adozione di misure finalizzate ad assicurare l’applicazione del regolamento.

Vengono introdotti il concetto di privacy by design, la valutazione d’impatto o DPIA (ossia la valutazione sui rischi che il trattamento potrebbe comportare sulle libertà ed i diritti degli interessati) e anche la nuova figura di DPO o RDP (Responsabile Protezione Dati).

Da qui la sfida a rileggere la data protection non come ad una serie di adempimenti da gestire ma come un fattore competitivo per le aziende che lo implementeranno come un processo aziendale che renderà più efficiente l’acquisizione di nuovo business, di un nuovo servizio o semplicemente di una nuova campagna di marketing rivolta a un gruppo di potenziali clienti.

Grazie all’adozione di tali processi sarà possibile identificare e risolvere i problemi nelle fasi iniziali di qualsiasi progetto, riducendo i costi associati e i danni che potrebbero altrimenti derivare da una violazione delle leggi e dei regolamenti sulla protezione dei dati.

Impariamo quindi a utilizzare questo regolamento come un’opportunità per far aumentare i profitti cogliendone i benefici ad esso associati.

 

26 Gennaio 2018

GDPR un’opportunità per la tua PMI da cogliere al volo! ultima modifica: 2018-01-26T08:30:36+00:00 da admin

Post Correlati

error: I contenuti sono protetti