LA SECONDA GENERAZIONE DEL VISORE PER LA MIXED REALITY

HOLOLENS 2: ECCO LE NOVITA’

Al Mobile World Congress 2019, Microsoft ha presentato la seconda generazione del visore per la mixed reality. Il nuovo dispositivo, per quanto molto simile esteticamente alla precedente versione, ha introdotto significativi cambiamento sotto la scocca.

Un’ulteriore conferma dell’investimento che la casa Redmond in questa tecnologia.

HoloLens 2 è in grado di garantire maggiore immersività grazie ad un campo visivo più che raddoppiato e a modalità di interazione completamente rinnovate.

 

PIU’ COINVOLGENTE.
Il nuovo display si sistema permette di raggiungere significativi avanzamenti nelle prestazioni con un basso consumo. Il campo di visione più avanzato permette di visualizzare più ologrammi contemporaneamente in una sola volta.

PIU’ ERGONOMICO.
Grazie ad un centro di gravità più bilanciato, all’uso della fibra di carbonio e a un nuovo meccanismo che consente di indossare il dispositivo senza doverlo regolare, Hololens 2 garantisce un maggior comfort ed ergonomia.

PIU’ ISTINTIVO.
Hololens 2 permette la manipolazione diretta degli ologrammi con la stessa gestualità istintiva che si usa per interagire con gli oggetti fisici nel mondo reale.

PIU’ LIBERO.
Il visore HoloLens 2 è un computer autonomo con connettività Wi-Fi, il che significa che, mentre si lavora, si può accedere a tutto quello di cui si ha bisogno. Senza cavi e senza intralci.

Il tutto con la sicurezza e la scalabilità del cloud e dei servizi di intelligenza artificiale di Microsoft.

Scopri tutti i dettagli tecnici qui e contattaci per cogliere tutte le potenzialità del visore nel tuo business.

10 luglio 2019

Post Correlati